Torino (e dintorni) low cost: un libro che ogni torinese dovrebbe leggere!

Oggi vi parliamo di un acquisto fatto qualche mese fa: Torino (e dintorni) low-cost: guida anticrisi alla (ex) capitale dell’auto, scritto da Bruna Gherner e pubblicato da BUR Rizzoli, utilissimo ai torinesi ma anche a chi vuole visitare la città sabauda!

 20140906_130600

Una guida davvero ben fatta, da tenere sempre a portata di mano e da regalare agli amici attenti al risparmio (ma anche a chi vuole semplicemente conoscere meglio cosa offre la città!). I torinesi coglieranno fin dalle prime pagine che l’autrice conosce realmente la Torino “vera”, quella delle piole dove si mangia con pochi euro, dei mercati e mercatini (anche dell’usato), dei negozi storici (e anche di quelli nuovi) dove si compra sfuso, delle numerose serate di cinema o musica gratuite organizzate dal vibrante mondo dell’associazionismo cittadino…

La guida è suddivisa in 9 capitoli  così denominati: Spesa low-cost (mercati, supermercati, gruppi di acquisto, spesa sfusa), Dal produttore al consumatore (mercati dei produttori, negozi bio, la spesa in cascina), Casa dolce casa (dai mercatini dell’usato a informazioni pratiche su affitti convenzionati, cohousing e ostelli), Fashion victim (abbigliamento low-cost e accessori), Bere e mangiar fuori (questo è il primo capitolo da leggere, se volete risparmiare senza rinunciare alla socialità: consigli per locali che offrono aperitivo a prezzi popolari, piole sotto i 15 euro, ristoranti, cucina etnica, vegetariana, gelaterie e pasticcerie varie), Una città per bambini (consigli per luoghi adatti ai più piccoli, gite in città e fuori città, negozi dell’usato), Grande cultura a piccoli prezzi (arte e musei, cinema, musica, teatro: per quanto ci riguarda, questo è il secondo capitolo più interessante!), Muoversi (dedicato principalmente al mondo delle biciclette ma anche a car sharing & co.), Star bene (la salute della mente, la salute delle donne, erboristerie e hammam, yoga e sport). Al termine della guida ci sono anche alcuni itinerari per turisti e non, molto interessanti!

Non capita spesso di imbattersi in una guida così utile, ben fatta e ben scritta (e in più anche economica!): per questo ve la consigliamo sinceramente. Tra l’altro, nella stessa collana sono uscite altre “guide low cost”, dedicate alle città di Milano, Venezia, Firenze e Roma.

Voi ne avete letta qualcuna?

Un pensiero su “Torino (e dintorni) low cost: un libro che ogni torinese dovrebbe leggere!

  1. Hey very nice internet site!! Guy.. Beautiful.. Remarkable.. I’m going book mark your internet site along with make feeds in addition… Me very happy to look for a great deal of beneficial facts throughout the post, we need develop considerably more techniques in that context, many thanks for discussing……

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *