Matrimonio Low-cost: gli invitati!

Non pensate di esserne immuni, è capitato a tutti e capiterà anche a voi: il panico da “lista”!

Ebbene sì, per quanto possiate pensare di essere dei buoni “selezionatori” con le idee chiare in testa, sarà difficile stilare una prima versione della lista degli invitati che abbia meno di 200 nomi. Bene, se non avete problemi di budget potete anche smettere di leggere, ma se vi siete imbattuti in questo post non credo sia il vostro caso 😉

Cosa fare quindi, considerando che la voce più consistente del budget se ne va proprio nel numero dei coperti al ristorante? Il nostro consiglio, per quanto possa sembrare crudele, è sfoltire la lista. Ragionate con calma e serenità su quali sono realmente le persone che desiderate avere al vostro fianco durante un giorno così importante. Non vi fate prendere dalla paura di deludere qualcuno o offendere qualcun altro: non essere invitati ad un matrimonio non significa essere esclusi dalla vita di quella persona, non è un’offesa mortale e soprattutto dovete ricordarvi che la scelta è solo vostra!

In fondo si tratta di un momento importante di riflessione, che può servire per ragionare con lucidità sulle relazioni che abbiamo intrecciato negli anni, sui rapporti più o meno solidi instaurati con persone vicine o lontane, sul desiderio di avere vicino determinate persone invece di altre. Insomma, non dateci troppa importanza, ma non può che fare del bene!

E se proprio vi renderete conto che non riuscite a ridurre il numero dei vostri invitati, visto che questa è la voce più consistente, preparatevi a sforbiciare altrove!

Dove? Seguiteci nei prossimi post… abbiate fede.. o per meglio dire fedi? 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *