Archivi tag: partecipazioni

Matrimonio Low-cost: le partecipazioni!


Sposarsi
sembra ormai sempre più un investimento, sia in termini di denaro che in termini di visibilità, rispetto al suo reale significato: una scelta consapevole di coppia, basata sull’impegno e sulla fiducia reciproca.

Non sono più mosche bianche le coppie che decidono di sposarsi con sobrietà, spinti da budget ridotti ma anche dalla convinzione che l’importante sia festeggiare quel giorno con le persone più care.

Per fare questo non servono budget esagerati.

Nei prossimi post affronteremo le varie voci di spesa che una coppia che decide di sposarsi si trova ad affrontare, ma iniziamo subito con le famigerate partecipazioni.

Per chi non fosse avvezzo al gergo nuziale, si tratta degli inviti che distribuirete a parenti e amici, con le indicazioni per partecipare al giorno delle vostre nozze! Vanno distribuite qualche mese prima rispetto alla data (che potrete stabilire in accordo con le tempistiche del vostro Comune: a Torino, massimo sei mesi prima) e potete sbizzarrirvi nel realizzarle secondo le vostre esigenze! Creative, classiche, eleganti, infantili… scegliete il vostro stile e lanciatevi nella creazione!

Se non avete grandi doti artistiche, potete affidarvi a siti web che si occupano di stampa (es. Vistaprint e simili) che vi seguiranno passo passo nell’ideazione delle vostre partecipazioni ideali e ve le spediranno a casa in pochi giorni, ad un prezzo davvero contenuto!

Il consiglio? Scegliete qualcosa che vi rappresenti come coppia. Se siete persone semplici, non ha senso scegliere le paillettes, mentre se tra i vostri amici siete voi a dettare consigli di stile, andate su qualcosa di maggiormente chic. E se avete un elemento che vi contraddistingue entrambi, inseritelo! Anche gli invitati più tradizionalisti apprezzeranno la personalizzazione, vedrete 🙂

Volete farvi un’idea del mondo che sta per aprirsi davanti a voi? Digitando su google “partecipazioni di nozze economiche” ecco le prime immagini che appaiono:

Tre tipologie di partecipazioni molto diverse tra loro (quanto è bella quella “boarding pass”?) ma tutte di grande effetto: vi assicuro che questa voce di spesa può restare davvero contenuta, sempre che i vostri invitati non siano centinaia…

Ma di questo parleremo nel prossimo post! 😉