Archivi tag: tè freddo

Bevande rinfrescanti fai da te!

file5871253224489Arrivano i primi caldi e in mansarda si inizia a boccheggiare: bisogna correre ai ripari, e non solo con ventilatori & company! E’ importante mantenere una buona idratazione, e se proprio vi risulta difficile bere il litro e mezzo consigliato al giorno, provate a leggere i nostri consigli!

Sarebbe facile e comodo (anche se non economico!) ricorrere alle bevande confezionate, ma dopo aver visto alcune tabelle sugli zuccheri  che contengono siamo sempre più convinti che sia meglio ricorrere a bevande alternative! Inoltre, la tabella qui sotto si riferisce allo “zucchero aggiunto”: lo sapevate che anche i succhi di frutta cosiddetti “senza zucchero” hanno un indice glicemico da non sottovalutare?  Troppo zucchero può provocare obesità, diabete, carie, e inoltre iperattivitàzuccheri e bevande specialmente nei bambini. Certo, esistono bevande dolcificate con edulcoranti (aspartame, fenilalanina) ma basta informarsi un attimo per rendersi conto dei loro effetti dannosi. Occhio anche alla Stevia che, se naturale, è un’ottima alternativa, ma spesso in commercio la troviamo mischiata ad altre componenti poco simpatiche come l’eritritolo, la carbossimetilcellulosa sodica e il biossido di silicio. Leggete le etichette!

Noi fortunatamente ci siamo abituati ad utilizzare poco zucchero, ed essendo amanti di té e tisane, ci siamo detti: perché riporre la nostra scorta nell’armadio durante l’estate?

Seguendo alcune idee trovate sul web, ci siamo quindi lanciati nelle infusioni a freddo!file601242134984

Niente di più semplice: radunate alcune bottiglie di vetro (per noi è stato semplice: da quanto abitiamo qui, beviamo solo l’acqua del sindaco, in comode bottiglie di vetro riciclate), riempitele d’acqua e immergeteci dentro alcune bustine di té o di infuso (almeno 3 per litro). Potete aggiungere delle fette di limone, o dei pezzi di frutta che daranno gusto alla bevanda e che potrete mangiare successivamente (le cosiddette “water detox”).

Mettete in frigo e attendete almeno 3-4 ore (più aspettate, meglio è!) prima di assaggiarle.

Avete appena realizzato delle bevande fresche a costo (quasi zero) e soprattutto a zero calorie, se scegliete come noi di non dolcificarle. Se non siete abituati a bere bevande non zuccherate, all’inizio sarà un po’ difficile, ma vedrete che il vostro corpo vi ringrazierà!

9KkLloc5